DIRIGENTI, REPORT SU INCONTRO TAVOLO NAZIONALE

Si è svolto nel pomeriggio del 26 novembre 2021 un ulteriore incontro del Tavolo nazionale sulle problematiche della dirigenza. Sono state oggetto di discussione le richieste delle OO.SS. sul FUN e sulla legge di bilancio e le possibili soluzioni al problema della mobilità interregionale.
Erano presenti alla riunione oltre alla Cisl Scuola, Anp e Dirigenti scuola. Le altre OO.SS. non hanno preso parte all’incontro avendo dichiarato lo stato di agitazione.
L’Amministrazione, rappresentata dal Vicecapo di Gabinetto dott.ssa Sabrina Capasso, ha fornito alcuni aggiornamenti sulle questioni all’ordine del giorno.
In primo luogo, ha assicurato che il Ministro è fortemente impegnato per aumentare in modo consistente il finanziamento del Fun che attualmente è previsto per soli 20 milioni di euro, certamente insufficienti al recupero di quanto sottratto in questi anni. Inoltre, ha rilevato la necessità di un intervento di coordinamento da parte del Ministero per assicurare omogeneità di trattamento economico ai dirigenti scolastici neoassunti, affinché in tutte le regioni sia loro corrisposta la retribuzione di posizione parte variabile. Non sono infatti ammissibili le differenze che attualmente si registrano sul territorio nazionale e che non hanno alcun motivo di essere.
La dott.ssa Capasso ha anche comunicato di avere sollecitato gli USR a completare la contrattazione regionale integrativa sul Fun per l’anno 18/19, ricevendo dai direttori regionali che non hanno ancora convocato le OO.SS. assicurazioni sul tempestivo avvio delle necessarie procedure.
Rispetto alla mobilità interregionale è positivo che il Ministro stia chiedendo al Parlamento di rendere strutturale la misura sull’abbassamento delle soglie per ottenere l’autonomia scolastica. Tuttavia, l’Aran ha ritenuto poco percorribile la strada dell’Intesa per modificare il limite del 30 per cento dei posti vacanti e disponibili, mentre deve ulteriormente approfondire l’ipotesi di una riapertura del tavolo contrattuale attraverso l’emanazione di un Atto di indirizzo su questa specifica questione.
La Cisl Scuola ha espresso apprezzamento per l’impegno che l’Amministrazione sta evidenziando nel tentativo di affrontare alcune delle questioni che affliggono la dirigenza scolastica. Ha chiesto però che si intervenga per accelerare la certificazione del Fun 2019/2020 e che si ricorra, nel caso la strada contrattuale si rivelasse troppo lunga e tortuosa, alla via legislativa. A tal proposito, la Cisl Scuola ha presentato una proposta di emendamento all’art. 110 del disegno di legge di bilancio.
L’Amministrazione ha dichiarato di voler tenere aperte le due strade e di condividere la necessità che il risultato sia comunque conseguito coerentemente con le tempistiche relative alla domanda di mutamento di incarico dei dirigenti scolastici. Fornirà ulteriori indicazioni non appena riceverà l’esito dell’approfondimento che sarà effettuato dall’Aran, impegnandosi a tenere aperto il dialogo con le organizzazioni sindacali, nella dichiarata volontà di giungere in tempi rapidi a soluzioni effettive dei problemi esaminati.

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter

Ti potrebbero interessare anche...

TERZA FASCIA ATA, SCHEDA CISL SCUOLA

In attesa della pubblicazione del Decreto Ministeriale, vi anticipiamo la consueta scheda di lettura elaborata dall’ufficio sindacale Come già comunicato per le vie brevi, le

GPS, SCHEDA CISL SCUOLA

In attesa della pubblicazione dell’Ordinanza Ministeriale, vi anticipiamo la consueta scheda di lettura elaborata dall’ufficio sindacale. Come già comunicato per le vie brevi, le domande