INCONTRO SU AGGIORNAMENTO GAE TRIENNIO 2022/25

Nel pomeriggio di ieri, si è tenuto un incontro di informativa sul prossimo D.M. relativo all’aggiornamento delle GaE per il triennio 2022/23- 2024/25.
Si tratta dell’ordinario decreto con il quale vengono disposti i termini e le modalità di aggiornamento periodico delle stesse graduatorie.
L’istanza (esclusivamente attraverso la funzione POLIS) potrà essere presentata per:
– la richiesta di permanenza nelle GaE;
– l’aggiornamento dei titoli posseduti;
– il trasferimento delle graduatorie ad altra provincia;
– il reinserimento da parte di coloro che, già presenti nelle GaE in precedenti periodi, avevano omesso la conferma.

Rispetto al testo presentato alle OO.SS. dal Ministero,
– la Cisl Scuola ha chiesto una modifica dei termini di presentazione dell’istanza (originariamente previsti dal 7 al 21 marzo). In particolare abbiamo chiesto sia un ampliamento della finestra per la presentazione delle istanze sia, soprattutto, uno spostamento dei termini dopo le operazioni di mobilità. Su questo punto l’amministrazione si è dichiarata disponibile previa verifica con i responsabili del sistema informatico.
– tenuto conto che l’aggiornamento delle GaE avviene in tempi diversi da quello delle GPS, la Cisl Scuola ha chiesto la garanzia che i docenti siano comunque liberi nella scelta della provincia in cui presentare la graduatoria di istituto di I fascia indipendentemente dalla attuale presenza in provincia diversa per le GPS. Anche su questo punto l’Amministrazione ha garantito la piena libertà di scelta. Gli aspiranti dovranno però richiedere, al momento dell’aggiornamento delle GPS e delle correlate graduatorie di istituto di II e III fascia alla medesima provincia scelta con l’aggiornamento della I fascia.
– considerato che all’interno delle attuali GaE sono presenti docenti destinatari di sentenze di rigetto ma non ancora cancellati, abbiamo chiesto che l’operazione di aggiornamento sia preceduta da una attenta “ripulitura” delle graduatorie stesse. Il Ministero ha comunicato che tale operazione è già stata richiesta agli uffici con termine il 28 di febbraio.

Il Ministero, su nostra sollecitazione, ha anche fornito i dati relativi alla composizione delle attuali GaE (al lordo comunque dei ruoli 21/22 e delle cancellazioni che gli uffici periferici stanno facendo). Dai dati comunicati si rileva che:
– 52.000 sono gli aspiranti attualmente in GaE. Di questi, circa 10.000 sono in ruolo sullo posto/classe di concorso;
– dei 52.000 aspiranti circa 18.500 sono presenti con riserva (tipo T, ricorso)

Infine, per quanto riguarda la distribuzione per grado di scuola si hanno:
– 30.700 aspiranti per la scuola dell’infanzia (di cui circa 11.300 con riserva T);
– 15.000 aspiranti per la scuola primaria (di cui circa 7.000 con riserva T);
– 6.300 aspiranti per la scuola secondaria di I e II grado.

Il Ministero ha altresì comunicato i dati relativi alle domande di pensionamento presentate dal personale della scuola (al lordo, ovviamente, di quelle per le quali è prevista la scadenza al 28 febbraio). Si tratta di 32.217 domande complessive (tra docenti, personale educativo ed ATA).
Infine ci sono stati comunicati anche i dati relativi alla partecipazione al concorso ordinario per la scuola dell’infanzia e per la scuola primaria.

In allegato, i dati relativi ai pensionamenti e alla partecipazione.

concorso ordinario riepilogo finale_OOSS (1)

Dati pensionandi per OOSS

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter

Ti potrebbero interessare anche...

TERZA FASCIA ATA, SCHEDA CISL SCUOLA

In attesa della pubblicazione del Decreto Ministeriale, vi anticipiamo la consueta scheda di lettura elaborata dall’ufficio sindacale Come già comunicato per le vie brevi, le

GPS, SCHEDA CISL SCUOLA

In attesa della pubblicazione dell’Ordinanza Ministeriale, vi anticipiamo la consueta scheda di lettura elaborata dall’ufficio sindacale. Come già comunicato per le vie brevi, le domande