SCRUTINI FINALI, NOTA DEL MINISTERO

Il Ministero, con la nota 823 del 28 maggio 2021 (che alleghiamo al messaggio), ha fornito chiarimenti in merito alle modalità di svolgimento, nell’attuale emergenza sanitaria, delle riunioni dei consigli di classe in occasione delle operazioni di scrutinio finale dell’anno scolastico corrente.

Dopo l’entrata in vigore del D.L.52/2021, il riferimento per l’organizzazione delle prossime attività di scrutinio è l’art. 73, comma 2-bis, della legge n. 27/2020 (di conversione del D.L.18/2020) che, fino alla data di cessazione dello stato di emergenza, prorogata al 31 luglio 2021, ha previsto che le riunioni degli organi collegiali possano svolgersi in video conferenza anche qualora tale modalità non sia stata prevista nei regolamenti interni.

La nota 823, tutto ciò premesso, conclude nel senso che ferma la finalità della norma richiamata, volta a contrastare e contenere la diffusione del virus COVID-19, così come l’esercizio delle prerogative dirigenziali dei destinatari della presente, le operazioni di scrutinio potranno dunque essere svolte da collegi riuniti in presenza o da remoto, avuto riguardo alle specifiche situazioni territoriali e di contesto.

m_pi.AOODPIT.REGISTRO UFFICIALE(U).0000823.28-05-2021 2

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter

Ti potrebbero interessare anche...

GRADUATORIE PERSONALE ATA, LA TEMPISTICA

In allegato la nota Mpi prot. n. 1797 del 10/06/2021 pubblicata in data odierna sull’Area riservata SIDI avente ad oggetto la tempistica relativa alla produzione